Indietro

Rocce franate, riaperta la provinciale

Il cedimento si è verificato in piena notte sulla strada provinciale Londa-Stia. Nella tarda serata la circolazione è stata ripristinata

LONDA — Grossi massi sono franati nella notte sulla provinciale 556 Londa-Stia, invadendo la carreggiata e rendendo necessaria la chiusura al traffico della strada in attesa dei lavori di ripristino.

Nella tarda serata i lavori per la rimozione dei blocchi di roccia sono arrivati a conclusione, consentendo la riapertura della viabilità su una sola corsia e a senso unico alternato. 

I tecnici della Viabilità e gli operatori della Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze, insieme agli operai dell'Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve, hanno lavorato per superare l'emergenza. I lavori per la messa in sicurezza completa proseguono.

Fotogallery

Videogallery


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it