Indietro

Attesi al Mugello ma i caccia cambiano rotta

eurofighter

Due Eurofighter attesi per il sorvolo dell'autodromo per il GP di Formula Uno sono stati dirottati per intercettare un ultraleggero in Puglia

GROSSETO — Due caccia militari del 36mo Stormo di Gioia del Colle, in provincia di Bari, stamattina erano già in volo verso l'aeroporto militare di Grosseto da dove sarebbero dovuti partire per il sorvolo del circuito del Mugello in occasione dello storico Gran Premio di Formula Uno, quando all'improvviso hanno dovuto cambiare rotta. A dirottarli, si legge in un comunicato dell'Aeronautica Militare, è stato il Comando operazioni aerospaziali di Poggio Renatico, in provincia di Ferrara, che ha chiesto loro di identificare un ultraleggero Eurostar con il quale si era perso il contatto radio. 

Il velivolo è stato intercettato all'altezza di Altamura, in Puglia. I caccia lo hanno scortato per eseguire le procedure di "visual identification" in modo da scongiurare eventuali condizioni di emergenza o di minaccia alla sicurezza. Solo dopo il termine delle verifiche e il ripristino del contatto radio, i due Eurofighter hanno proseguito il loro volo verso Grosseto. 

L'ultraleggero, invece, ha proseguito verso Padova dove era atteso.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it