Indietro

Bimbo ucciso, sei coltellate alla schiena

Il fendente fatale gli ha reciso l'aorta toracica. Al padre omicida è stata sospesa la podestà genitoriale sulla figlia sopravvissuta

FIRENZE — E' una ricostruzione che fa rabbrividire quella della tragica morte del piccolo Michele, di un anno compiuto da pochi giorni, ucciso dal padre Niccolò Patriarchi la sera del 14 agosto scorso nella casa dove la famiglia vive a Scarperia. Secondo quanto ricostruito, infatti, il 34enne avrebbe strappato il figlio dalle braccia della madre e lo avrebbe posato a terra sul pavimento del terrazzo per poi colpirlo a morte alla schiena con sei coltellate

Secondo l'autopsia eseguita sul corpo del piccolo una coltellata in particolare è stata letale: quella che gli ha reciso l'aorta toracica

Il padre si trova nel carcere di Sollicciano sotto sorveglianza rafforzata dopo il tentativo di gettarsi nel vuoto da una passerella del palazzo di giustizia di Firenze. Il Tribunale dei minorenni gli ha sospeso la potestà genitoriale nei confronti della figlia di sette anni, sopravvissuta alla furia omicida grazie alla madre che l'ha difesa quando il padre ha cercato di gettarla giù dal balcone.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it