Indietro

Violenza su minore, pm chiede 12 anni per Fiesoli

Nel processo con rito abbreviato la pm Galeotti ha chiesto dodici anni di reclusione per il fondatore della comunità di recupero Il Forteto

FIRENZE — Nel processo con rito abbreviato per il presunto caso di violenza sessuale su un minore ospite della comunità Il Forteto in Mugello, in cui è imputato il fondatore Rodolfo Fiesoli, la pm Ornella Galeotti ha chiesto 12 anni di reclusione per Fiesoli.

La prossima udienza è fissata per martedì 25 settembre. Questo procedimento si basa sulle accuse di un giovane teste, presunta vittima di violenze. I fatti sono emersi durante il processo principale sulla comunità di recupero. Fiesoli in questo processo è già stato condannato per maltrattamenti e violenza sessuale a 17 anni e sei mesi nel 2015. La pena è stata poi ridotta nel luglio 2016 dai giudici di secondo grado a 15 anni e 10 mesi.

La comunità Il Forteto, rappresentata dall'avvocato Michele D'Avirro, si è costituita parte civile nel procedimento.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it