Indietro

Paesaggio di Bilancino, obiettivo riqualificazione

foto Met.Cittamteropolitana

Il 30 maggio la presentazione del progetto che darà il via alla pianificazione urbanistica di un'area di grandissimo potenziale turistico

BARBERINO DEL MUGELLO — A poche settimane dall'ufficializzazione dell'accordo che vede protagonisti il Comune di Barberino, la Regione Toscana, l'Autorità Idrica Toscana e Publiacqua e che sancisce puntualmente diritti e doveri di ogni parte nella gestione dell'invaso di Bilancino per la sua valorizzazione turistico ambientale, inizia un percorso che porterà l'area di Bilancino ad una nuova vita.

Questa fase inizierà con un incontro pubblico, in programma per mercoledì 30 Maggio alle 21 presso Palazzo Pretorio, in cui verrà presentato il progetto di riqualificazione paesaggistica commissionato dal Comune di Barberino e redatto dall'Università degli studi di Firenze. Un incontro in cui i cittadini potranno vedere ed ascoltare un progetto complessivo di riqualificazione dell'intera area che sarà di supporto alla pianificazione urbanistica e paesaggistica dei prossimi anni.

Durante la serata verranno illustrate le tappe che porteranno, entro il 2019, la piena titolarità dell'area per il Comune di Barberino e i punti salienti dell'accordo firmato con Regione Toscana e Publiacqua.

L'incontro sarà l'occasione per presentare anche il processo partecipativo che ci accompagnerà nei prossimi mesi e che ha l'obiettivo di condividere il progetto di riqualificazione paesaggistica con i cittadini e raccogliere le loro istanze attraverso il coinvolgimento attivo di chi il Lago lo vive e lo vivrà: cittadini appunto, ma anche istituzioni, attività imprenditoriali, realtà associative.

"Siamo davvero orgogliosi di poter presentare le concrete prospettive che attendono il nostro Lago - ha commentato il sindaco Giampiero Mongatti - Abbiamo lavorato a fianco dell'Università in questo corposo progetto che finalmente presentiamo. Si è aperta una nuova fase che ci porterà, entro il 2019, ad avere la piena titolarità dell'area attraverso l'acquisizione della proprietà delle sponde e dunque la possibilità, nel frattempo, di lavorare agli strumenti di progettazione urbanistici e paesaggistici. Un processo che faremo insieme ai cittadini. Includere persone e punti di vista diversi farà sicuramente emergere temi e soluzioni innovative: le competenze di tutti entrano in gioco e si impara reciprocamente".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it