Indietro

La maxi-talpa scava la nuova galleria della A1

La fresa più grande d'Europa è in funzione nel cantiere del nuovo collegamento diretto fra la variante di valico e il tratto fiorentino della A1

BARBERINO DI MUGELLO — La fresa più grande in funzione in Europa sta scavando al ritmo di 10 metri e mezzo al giorno e con un diametro di testa di sedici metri la nuova galleria Santa Lucia della A1. Si tratta del nuovo collegamento diretto, lungo sette chilometri e settecento metri, fra la nuova variante di valico inaugurata alla fine del 2015 e le terze corsie del tratto fiorentino dell’autostrada del Sole.

Autostrade per l'Italia ha garantito che la superfresa TBM Epbs garantisce il minor impatto ambientale possibile sull'assetto idrogeologico del territorio, anche in termini di rumore e vibrazioni. Costo dei lavori: 800 milioni di euro, con inaugurazione programmata per l'aprile 2020.

Oggi ha effettuato un sopralluogo nel cantiere il condirettore generale di Autostrade per l’Italia Roberto Tomasi insieme all’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli e sindaci e assessori dei comuni di Barberino di Mugello e Calenzano.

"E' una grande opera pubblica che si realizza - ha commentato l'assessore Ceccarelli - un segnale di fiducia per tutto il paese che ha effetti importanti anche sull'occupazione e l'economia. Vedere un cantiere che procede in modo così organizzato e spedito è veramente un segnale di speranza".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it