Indietro

Visita blindata per il Papa a Barbiana

Vertice in prefettura per definire le misure di sicurezza per l'arrivo del Pontefice il 20 giugno. Francesco renderà omaggio alla tomba di don Milani

FIRENZE — Al vertice in Palazzo Medici Riccardi erano presenti il cardinale Giuseppe Betori, il comandante della Gendarmeria Vaticana, Domenico Giani, le autorità di pubblica sicurezza presso la Santa Sede, il prefetto Gianfelice Bellesini e la dirigente Maria Rosaria Maiorino. Il tavolo è stato presieduto dal prefetto Alessio Giuffrida insieme ai vigili del fuoco e della polizia stradale, il sindaco di Vicchio Roberto Izzo con la polizia municipale del proprio comune, il servizio emergenza 118 dell’Asl fiorentina.

L'incontro è servito a definire le prime misure per la sicurezza e la viabilità a Barbiana. 

Papa Francesco visiterà il borgo di Don Milani in forma privata il 20 giugno. Prima si recherà al cimitero dove si trova la tomba del priore e poi visiterà la canonica. Nel giardino, poi, terrà un discorso commemorativo alla presenza degli ex discepoli di don Milani, di alcuni ragazzi ospiti della casa famiglia e di un gruppo di sacerdoti. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it