Indietro

Lutto al comando dei vigili del fuoco

Massimo Santoni

Dopo una lunga malattia è morto il pompiere Massimo Santoni, attivo a Roma, Piacenza, Pontassieve, Firenze. Aveva 53 anni. Il cordoglio dei colleghi

FIRENZE — I vigili del fuoco di Firenze sono nuovamente in lutto per la scomparsa di un collega. Si tratta di Massimo Santoni, 53 anni originario di Dicomano, dal 1995 nel corpo nazionale dei pompieri.

Dopo Roma Capannelle presta servizio a Piacenza per arrivare a Firenze nel 1998, dove viene assegnato prima al distaccamento di Borgo San Lorenzo e poi a quello di Pontassieve nel turno a con la specializzazione di autista. Professionista apprezzato dai colleghi per la sua disponibilità e voglia di crescere.

Nel 2015 gli è stato diagnosticato un tumore per il quale era stato operato. Malgrado le cure però la malattia si era estesa ed in conseguenza a questo fu trasferito presso la sede centrale di via la Farina dove si occupava del parco automezzi, per la movimentazione e la gestione dei veicoli e mezzi pesanti. Anche nel nuovo incarico non si è mai risparmiato, sempre disponibile per i colleghi e per l’amministrazione. 

Nonno di Andrea, due anni, nato dalla figlia Martina. Oltre al lavoro che considerava la sua passione principale, era un pescatore, ciclista, podista e cercatore di funghi. 

Il decesso è avvenuto questa mattina, e la salma è esposta presso l’abitazione di via Garibaldi, 24 a Dicomano.

I funerali si terranno lunedì 8 gennaio alle 15 nella chiesa S. Antonio a Dicomano.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it