Indietro

Azienda licenzia, sciopero dei lavoratori

Lavoratori in subbuglio alla sede Rifle di Barberino del Mugello dove tre dipendenti hanno avuto la comunicazione del licenziamento

BARBERINO DEL MUGELLO — Sciopero per tutta la giornata alla sede Rifle di Barberino del Mugello. "La mobilitazione scaturisce - ha spiegato la Cgil - a fronte dei licenziamenti comunicati nella giornata di ieri, lunedì 2 ottobre, senza alcun preavviso, a tre dipendenti della sede  nella quale risultano occupati circa 36 dipendenti dei 180 complessivi della storica azienda di jeans sul territorio nazionale".

Una decisione inaspettata che viene da un'azienda che tra l'altro aveva recentemente visto l’ingresso di un fondo di investimenti, lo svizzero Kora Investments - spiega Alessandro Picchioni della Filctem Cgil -.Eravamo in attesa di essere convocati per conoscere il piano di rilancio; con l’ingresso del nuovo fondo contavamo di esserci messi alle spalle la fase più critica e invece ci troviamo davanti ad questa decisione inaccettabile. I lavoratori sono stati licenziati per motivi economici senza che l’azienda si curasse di dare una minima spiegazione e provasse una ricollocazione in altre posizioni organizzative”. 


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it